clima e agricoltura: vite, olivo e castagne

  Agricoltura e tradizioni: ricchezza di Ecomuseo del Botticino   L'agricoltura è indispensabile per il nostro benessere e sostentamento.   Le popolazioni presenti nella provincia di Brescia prima della colonizzazione e culturalizzazione romana coltivavano la terra (ampie testiomonianze di lavorazioni agricole sono state presentate nel museo di Santa Giulia nella bella mostra "Brixia e le Genti del Po. Un incontro di culture" - 9 Maggio 2015 / 17 Gennaio 2016). Successivamente alla romanizazzione della pianura padana la agricoltura, organizzata in grandi ville suburbane, è stata, presente nella vita quotidiana, ed argomento di letteratura: le "Georgiche" composto da Virgilio tra il 36 e il 29 a.C, diviso in quattro libri (lavoro nei campi, arboricoltura, allevamento del bestiame e apicoltura), è un esempio di attenzione alla agricoltura. Nel territorio di Ecomuseo del Botticino esistono testiomonianze di garndi ville (romane) c...

Continua a leggere...

Museo della Civiltà Contadina

Museo della civiltà contadina  Museo della agricoltura   La scuderia, di palazzo Morani, suddivisa in tre navate da un ordine di colonne tuscaniche (ordine anche delle colonne d’ingresso) sormontate da un’elegante pulvino, ospita l’attuale “Museo della Civiltà Contadina e dello Spiedo”.    Il tema, cinquecentesco e caro a Palladio, della campagna (utilità) e della villa (comodità), è evidente, nel palazzo, nelle funzioni presenti: il granaio nella porzione ad est, i gelsi, presenti nei campi adiacenti, il giardino, affacciato sulla campagna è la ragione di esistere del museo che raccoglie alcuni degli utensili utilizzati all’interno della palazzo e nella fattoria nel corso della sua esistenza.    La raccolta di oggetti, ampliata anche da donazioni di chi con la terra ha avuto uno stretto rapporto, parla di modi di vita, di bachicoltura e filatura, di coltivazione della vit...

Continua a leggere...

Museo dello Spiedo

Museo dello Spiedo     Nel territorio di Ecomuseo del Botticino, ma più diffusamente nella provincia bresciana, ciascuno prepara il miglior spiedo!   Ogni buon cacciatore conosce il segreto per cucinare il miglior spiedo da "far leccare i baffi".... forse è vero, il che vuol dire che non si finirà mai di mangiare lo spiedo migliore!   Serle, comune facente parte di Ecomuseo del Botticino, ha, in materia legiferato con un disciplinare che stabilisce come si debba fare, o almeno, come viene fatto, lo spiedo a Serle. Piccoli segreti e tanta tecnica fan poi la differenza.   A Prevalle, vista anche la presenza della ditta Feraboli che ormai da anni produce spiedi e macchine per spiedo non poteva mancare una esposizione di macchine per spiedo (gentilemente concesse dalla ditta Feraboli) ed il disciplinare di Serle oltre ad un menu tipico per un pranzo a base di spiedo!   La cottura dello spiedo è a fuoco lento, prolungata, ...

Continua a leggere...