Arte in serra: progetto sperimentale?

ARTE IN SERRA   Arte in Serra è la risposta di Ecomuseo del Botticino alla richiesta di Museo non solo luogo della memoria ma soprattutto luogo di produzione di idee, spunti, attività, ritrovo d'artisiti. Di seguito riportiamo l'introduzione alla Mostra dedicata all'artista locale Paolo Panni e che dovrebbe essere la prima di attività culturali all'interno dello spazio serra di Museo del Marmo Botticino. "Oggi ritroviamo il Museo del Marmo Botticino in una veste rinnovata, che pur basandosi sugli obiettivi di un tempo, deve essere in grado di avviare attività che vadano oltre l’arte del conservare, e trasformarsi in un soggetto promotore di attività culturali e aggregazione sociale, rapportandosi con le istituzioni, la comunità e le eccellenze del territorio, affinché tutti gli attori coinvolti possano prendersi cura, insieme, del proprio luogo di appartenenza e valorizzarne l’identità culturale. A fronte di t...

Continua a leggere...

Girolamo Battista Tregambe, La Grande Opera Incisa

Girolamo Battista Tregambe La Grande Opera Incisa, Mostra dal 1 Aprile al 5 Giugno 2016, nella sede del Museo del Marmo Botticino in Via Cave a Botticino si è tenuta la mostra dedicata all'opera di Gerolamo Battista Tregambe, incisore. La mostra inizia con mirabili opere metafisiche di natura e paesaggio e prosegue con bozzetti del lavoro del cavatore, delle cave, della natura con osservazioni di spazi aperti e "nature morte" (meglio definirle still life ndr). Tregambe rappresentava la natura attorno a Lui, il paesaggio, le cave: era un attento e delicato osservatore e riproduceva la poesia della nature nelle sue opere che sono appunto "poetiche". Il 7 Aprile 2015, “Giornale di Brescia scriveva dell’artista (scomparso il 5 Aprile 2015):  “Tregambe era un artista del paesaggio, nelle sue incisioni riusciva a coglierne le sfumature fino a trasformare le vedute in ritratti dell’anima, in rappresentazione della natura identitaria: la neve, la brina...

Continua a leggere...

"paolo. panni. works. sedimenti"

L’ARTISTA Paolo Panni nasce a Brescia nel 1977. Giovane creativo, fotografo e artista è originario di Mazzano, dove tutt’ora vive e lavora. Cresce in un ambiente familiare culturalmente stimolante, che gli permette di entrare in contatto con le realtà artistiche del nostro territorio, imparando a conoscere ed apprezzare artisti locali e le rispettive opere, come nel caso delle incisioni di Girolamo Tregambe, botticinese di adozione e le sculture in pietra dell’artista rezzatese Gianpietro Moretti. Pur essendo apparentemente molto lontano dalla logica estetica di questi artisti, Panni guarda attentamente alla dimensione comunicativa delle loro opere in cui il lavoro è espressione di costanza, dovizia artigiana, e di uno sguardo lucido e poetico sul mondo naturale. Allo stesso modo Panni guarda al passato e subisce il fascino della scuola del Nouveau Realisme, di cui coglie la volontà di utilizzare oggetti d’uso quotidiano, ai qual...

Continua a leggere...