Sentiero degli Antenati (2010-2012)

"Sentiero degli Antenati" è una operazione di marketing territoriale attraverso la ricerca storica: il punto di  partenza è stata la ricerca di immagini, quella che molte delle nostre maestre organizzano per invogliare i ragazzi allo studio della storia.

 

Dalla ricerca visuale alla ricerca della storia il passo è breve, in particolare per una associazione che si occupa di conservare il divenire  della cultura del territorio.

 

Ecomuseo del Botticino ha  trasformato la ricerca visuale e quella storica in immagini e informazioni che raccontano il territorio.

 

Il risultato è un racconto, vivo, della storia: i nostri antenati sono con noi, in mezzo a noi e ci parlano  della nostra cultura, del modo di essere e del modo di  fare!

 

Le immagini degli antenati, diventate sagome, con le mappe del territorio, diventate bacheche, collocate sulla ciclovia Gavardina, asse portante della viabilità ciclabile provinciale est/ovest attirarano l'attenzione del passante, e lo fanno fermare.

Le mappe illustrano beni culturali, agriturismo, itinerari di visita.

 

La raccolta di dati storici, immagini, racconti ha permesso di far vivere il territorio: gli antenati ci parlano di agricoltura, agronomia, patriottismo, legge, poetica, volontà ferrea, filantropia, modi di essere, saggezza popolare.

 

Una raccolta unica nel suo genere e che ci ricorda che, a volte si dimentica il passato,  ma scavando  e cercando riemerge e si scoprono persone e personaggi che hanno segnato il divenire umano