Museo del Marmo Botticino

Dalla Memoria al Futuro

Il Museo del Marmo Botticino, inserito idealmente nel contesto naturale della “Corna” e del bosco, evidenzia i segni millenari del legame profondo fra l’uomo e la cava, con i suoi sacrifici, le strumentazioni arcaiche, le moderne tecnologie, le opere d’arte e d’ingegno.

Inaugurato nel dicembre del 1998, il museo è stato fortemente voluto dal Comune di Botticino, che si è avvalso della collaborazione preziosa dei volontari riuniti nel gruppo “La Pietra”, che l’hanno gestito fino al 2010. Successivamente è stato rivisto e riallestito con la riapertura nel dicembre 2011, a cui ha fatto seguito, nel 2012, l’affidamento della gestione e del coordinamento all’Ecomuseo del Botticino.

Oggi, seppur trasformato e in continua evoluzione, il museo mantiene la caratteristica di stimolare la comunità a conservare ed esaltare le testimonianze “del marmo” e ulteriormente intende promuovere iniziative di ricerca e studio oltre a valorizzare gli aspetti economici e culturali del settore.

Gli obiettivi a cui tende rimangono quelli originari: conservare le testimonianze legate all’attività estrattiva, al trasporto e lavorazione della pietra, valorizzare i reperti lapidei, favorire la conoscenza del “marmo Botticino” ed il suo utilizzo.

Nel Museo del Marmo Botticino si trova tutta la storia della cavazione dalle origini fino ai giorni nostri. La storia è accompagnata dalla raccolta di strumenti che per millenni hanno permesso la cavazione della pietra nel bacino marmifero bresciano, affiancati da fotografie storiche e contemporanee di cave e cavatori. Una sezione del museo è dedicata alla strumentazione utilizzata per la lavorazione del marmo in ambito artistico, mentre la serra accoglie una ben dotata litoteca che racconta le pietre locali, dell’Italia e del mondo, oltre ad essere strutturata per permettere la realizzazione di esposizioni temporanee ed ospitare laboratori didattici.

 

A cura di Maurizio BettinzoliAlberto Mantovi

 

Per informazioni

sito: www.museodelmarmo.it

e-mail: info@ecomuseobotticino.it

tel: 342 94 23 318